Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

FSR_0893.JPGLucca, 1 dicembre 2019. 1° Gran Prix Joy of Moving, appuntamento nazionale di apertura della stagione 2019/2020 per il Club Scherma Trentina. E' la prima prova di qualificazione under 14, cui seguirà una seconda prova e infine i campionati italiani. Il Club Scherma Trentina, società storica del territorio, si è presentata con una squadra che ben promette. Samuel Iorio, Ilaria Lucin, Sofia Guicciardi, Vanessa Di Iuri, Simone D'Accordi, Elisabetta Tieri e Roberto Zini. Ottime gare per tutti i partecipanti, un pregevole undicesimo piazzamento per Sofia Guicciardi nella categoria d'esordio e netti miglioramenti per Samuel Iorio e Simone D'Accordi (sesto all'ultimo interregionale di Conegliano) e per l'esordiente Ilaria Lucin, giovane promessa. Al pari, strepitosa la gara di Roberto Zini (campione regionale in carica)che ha conquistato un preziosissimo argento. Il secondo posto, ottenuto a discapito di quasi novanta partecipanti, lo porta avanti di molti posti nella classifica nazionale, ponendolo tra i primi cinque della sua categoria. Una gara strepitosa, che si è sviluppata in crescendo, sconfiggendo nei turni di eliminazione diretta dapprima il numero uno del tabellone e inseguito il campione italiano in carica. Tutto lo staff è naturalmente soddisfatto: il maestro Paolo Azzolini e gli istruttori Niccolò Nistri e Mathias Bellini, che con l'insostituibile sostegno della Cassa Rurale di Trento portano avanti quotidianamente la loro passione.


Il Club Scherma Trentina è sulla scena da ormai molti anni. Pur essendo una società di media grandezza e praticando la difficilissima arma della sciabola, si è ormai costituita come realtà a livello nazionale e internazionale. Tre titoli italiani individuali in attivo (uno di storicombat, un titolo in carica categoria Master, un titolo under 14 sciabola femminile), un titolo italiano a squadre di sciabola maschile nella serie B1, un oro e un argento in coppa del mondo, un titolo mondiale maestri nel 2017, e numerosissime prove interregionali e titoli regionali all'attivo. Centro di riferimento per la formazione nella sciabola riconosciuto dalla federazione, il Club Scherma Trentina che ha sede a Gardolo, porta avanti con passione e tenacia la propria proposta formativa: la scherma non è solamente uno sport ma una disciplina che forma il carattere, mente e corpo allo stesso modo. La capacità di autocontrollarsi, di prendere decisioni in tempi brevissimi, di gestire la tensione, fanno della scherma una delle discipline di formazione per eccellenza.

 IMG_20191130_182244.jpg

Banner 2