Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Delegazione TrentinoConclusa la prima edizione del Trofeo delle Dolomiti ed è già tempo di bilanci. Un debutto di successo con oltre 400 atleti tra i nove ed i tredici anni ed un centinaio fra tecnici ed accompagnatori; dati che hanno premiato la sinergia organizzativa di ben quattro Comitati CONI: Friuli Venezia Giulia, Trento, Bolzano con il Comitato Regionale Veneto a fare da capofila. La rassegna invernale ha visto anche il prezioso contributo della Federazione Italiana Sport Invernali (FISI) e della Federazione Italiana Sport Ghiaccio (FISG). Premesse che fanno ben sperare in una edizione 2019 dai grandi numeri: sarà infatti il Comitato Provinciale di Trento a coordinare la segreteria organizzativa oltre a designare le località che andranno ad ospitare le competizioni di sci nordico, sci alpino, hockey e pattinaggio di figura su ghiaccio. Nel 2020 il testimone passerà, invece, al Piemonte: la rassegna assumerà rilevanza nazionale dando così vita alla prima edizione del “Trofeo Invernale CONI Kinder + Sport”, evento già approvato lo scorso 21 novembre su delibera della Giunta del Comitato Olimpico Nazionale.
Ad aprire ufficialmente l’edizione 2018 con l’accensione del tripode olimpico alcuni testimonial d’eccezione: Manuel De Toni, capitano dell’Alleghe Hockey, l’ex fondista Silvio Fauner, medaglia d’oro a Lillehammer ’94 e Roberto Zandonella, bobbista e medaglia d’oro a Grenoble ‘68 nel bob a quattro.

Temperature sempre rigide, ma con cielo terso soleggiato hanno permesso ai giovani atleti di divertirsi e di dialogare in quel di Alleghe e Falcade anche grazie ai numerosi eventi collaterali come la serata musicale andata in scena allo Sky College di Falcade.
Il Trentino ha conquistato la piazza d’onore in classifica generale confermando la qualità del suo movimento sportivo invernale. La delegazione provinciale ha saputo conquistare la prima piazza nel pattinaggio con il successo in entrambe le categorie di gara (basic novice e pro novice), grazie alle prestazioni di ben 12 atlete: Siria Maestri, Martina Lucchi, Linda Varesco, Sofia Giovannella, Sofia Gaddo, Sofia Sommavilla, Martina Betta, Martina Patton, Margherita Pilati, Greta Zulian, Giovannini Angelica e Aurora Demattio coordinate da Diana Mich. Terza posizione per i ragazzi dell’hockey mentre nello slalom gigante femminile da segnalare il terzo ed il quarto posto conquistati rispettivamente da Ludovica Righi e Maria Cosner. Alessio Zampini, in campo maschile è salito sul secondo gradino del podio con Francesco Bocalon in quinta posizione. Nello sci di fondo tecnica libera maschile quarto posto di Pietro Corradini davanti a Matteo Piazzi.

La cerimonia di chiusura ha visto l’intervento di tutti i presidenti dei Comitati CONI coinvolti nella rassegna assieme ai massimi dirigenti FISG (Federazione Italiana Sport del Ghiaccio) e FISI (Federazione Italiana Sport Invernali) con i sindaci di Alleghe e Falcade, Siro De Biasio e Michele Costa, a salutare tutti i partecipanti. Alla presenza dei due primi cittadini, Gianfranco Bardelle, presidente CONI Veneto, ha comunicato la proroga della sottoscrizione aperta in occasione del Trofeo delle Dolomiti finalizzata all’acquisto di nuovi alberi da piantare in sostituzione delle 40mila unità cadute a causa nei nubifragi di novembre.

Fino al 31 gennaio sarà possibile aderire alla sottoscrizione.

Intestatario: CONI - Comitato Regionale Veneto c/o Banca Nazionale del Lavoro, Agenzia 1 – Padova.
Iban: IT 75 F 01005 12101 000000009977
Causale: nuovi alberi per Alleghe e Falcade.

bann sportdiclasse

Banner 2