Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

PedrottiMedaglia d'oro nel judo per la perginese Irene Pedrotti (Dojo Equipe Bologna). L'atleta trentina, già vicecampionessa italiana cintura nera 1° Dan, conquista il primato nel torneo a squadre in occasione della 14esima edizione del Festival Olimpico della Gioventù Europea (EYOF) che si è svolto nella cittadina ungherese di Győr dal 23 al 29 luglio.

Irene porta la squadra italiana in semifinale, vincendo contro la serba Marica Perisic, vicecampionessa nella gara individuale. Il sestetto azzurro composto inoltre da Matilda Avila (48kg), Alessia Tedeschi (52kg), Elisa Toniolo (63kg), Betty Vuk (70kg) e Vanessa Origgi (+70kg) trionfa 3-2 contro l'Ungheria e copia la prestazione in finale battendo la Russia. Risultato storico per il judo italiano che conquista così la prima medaglia d'oro nel torneo a squadre femminile in occasione dell'EYOF.

Per Irene Pedrotti che quotidiamente di allena sotto lo sguardo esperto della mamma Greta Casagrande, citura nera 4° Dan, si tratta di una importante conferma ad alto livello.

 

EYOF

L’European Youth Olympic Festival (EYOF) è nato nel 1990 per volere di Jacques Rogge con l'obiettivo di dare ai giovani atleti la possibilità di conoscere il movimento olimpico, i suoi valori ed i suoi ideali grazie attraverso la partecipazione a competizioni d'alto livello

L’EYOF si svolge negli anni dispari e nel tempo è diventata una manifestazione d'assoluto prestigio. La 14esima edizione ha visto sui campi di gara oltre 2500 giovani atleti, provenienti da 50 paesi europei.

Per ulteriori informazioni: www.eyof.org

 

Pedrotti 2

   

media

bann sportdiclasse

Banner 2